Tastiera virtuale sullo schermo da utilizzare con il mouse

Lo stesso Windows ha una soluzione simile a quella che vi mostrerò in questa pagina ovvero se girate nel menù “Start” troverete una tastiera su schermo sotto la voce “Accessibilità Windows” -> “Tastiera su Schermo”

Posizione programma tastiera su schermo in Windows 10

Noterete presto però che tale tastiera è decisamente limitata in termini di funzionalità ma sicuramente c’è stato un miglioramento rispetto alle precedenti versioni di Windows.

Se la tastiera inclusa in Windows è sufficiente per le vostre esigenze fermatevi pure qui; se invece avete bisogno di qualcosa di più personalizzabile la tastiera che vi propongo si chiama click-n-type.

Questa tastiera, non solo funziona davvero egregiamente ma ha una miriade di funzioni che vi permetteranno di adattarla alle situazioni più disparate e addirittura, con un apposito strumento, sarete in grado di costruire una vostra tastiera personalizzata.

Per scaricarla potrete cliccare qui oppure potrete visitare il sito web dell’autore per vedere le funzionalità e dei video dimostrativi; il sito web possiede anche una versione in italiano.

Per installarla potrete seguire questo semplice video.

Installazione tastiera virtuale su schermo Click n Type

Se invece volete creare la vostra tastiera personalizzata potrete scaricare l’apposito software di creazione tastiere e seguire questo video che ho appositamente preparato per voi:

Come creare una tastiera personalizzata rispetto alle proprie esigenze basata su Click n Type

In questo modo dovreste riuscire a scrivere testi, navigare su internet e tutto ciò che si fa con una tastiera normale.

Utilizzando per un po’ di tempo la tastiera, noterete che spesso le finestre in Windows si aprono in posizioni davvero scomode oppure massimizzate, non permettendo di controllare molto bene lo scorrimento della finestra

Finestra di internet massimizzata parzialmente coperta dalla tastiera.
Ridimensionando la finestra di internet dal basso subito sotto la tastierà sarà possibile avere la visibilità completa della barra e del testo.
La dimensione della finestra del blocco note non copre tutta l’area disponibile rendendo più limitato il suo utilizzo.

Questo comportamento è molto fastidioso in quanto la riduzione delle finestre alla dimensione corretta può richiedere molto tempo per chi ha dei movimenti limitati e, oltretutto, Windows sceglie un po’ per i fatti suoi di ricordare o meno la posizione delle finestre soprattutto dopo il riavvio del computer. Una volta che l’applicazione viene chiusa rischiamo di ritrovarci con lo stesso problema.

Questo inghippo è stato risolto utilizzando il programma che vi propongo nella sezione successiva per salvare la posizione e la dimensione delle finestre in Windows

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.